Aggiornamento professionale

AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE RICHIESTO AI SOCI AIM

I professionisti AIM sono tenuti ad adempiere all’obbligo della formazione professionale continua in linea con la Legge 4/2013.

 

Criteri generali

I soci AIM sono tenuti a raccogliere almeno 30 crediti formativi ogni 3 anni e sono tenuti a conservare l’attestazione originale degli eventi formativi frequentati.
Per visionare i crediti rilasciati in base alla tipologia di evento, in vigore dal 9 aprile 2017, e per un elenco completo delle iniziative formative, consultare la tabella pubblicata in questa pagina.

 

Tipologie di eventi che ottengono automaticamente i crediti formativi AIM

Tutti gli eventi e iniziative elencate nella tabella “AIM crediti formativi”:

  • organizzati da Istituzioni accreditate e/o da Istituzioni in cui è documentata la presenza di almeno un iscritto AIM appartenente al registro Formatori o Supervisori
  • e/o che prevedono la presenza di un socio appartenente al registro Formatori o Supervisori AIM, compresi le consulenze mediche inerente al proprio ambito di intervento, le supervisioni con psicoterapeuti e le pubblicazioni,

ottengono automaticamente crediti formativi AIM validi per la formazione permanente.

Per Istituzioni accreditate (nazionali e internazionali) si intendono: Scuole di Musicoterapia, Associazioni Professionali di Musicoterapia, Centri di Musicoterapia o altre Istituzioni accreditate in ambito accademico, scientifico, formativo come Università, Conservatori, Accademie, Centri di Ricerca, Fondazioni ecc.

Le stesse tipologie di eventi che non presentano le precedenti caratteristiche devono essere approvate, ai fini del conseguimento di crediti formativi AIM validi per la formazione permanente, dal consiglio direttivo. Una volta approvate seguono le stesse regole degli eventi e iniziative approvate automaticamente.

 

Verifiche, modalità di documentazione e auto-certificazione.

Per le iniziative documentate e raccolte dal socio nel periodo 2013-2016, resta valido il rapporto 1 ora/1 credito in precedenza definito per le iniziative formative validate. Si aggiunge la possibilità di includere eventi e iniziative che prima non erano previste al fine del conseguimento dei crediti formativi, come ad esempio pubblicazioni, formazioni post-diploma e supervisioni, facendo riferimento ai valori della tabella valida dal 9 aprile 2017.

Al fine di facilitare i soci, nel momento in cui si svolgeranno le verifiche relative alla formazione continua sarà fornito un modulo con le istruzioni dettagliate per la compilazione.

La documentazione che certifica la partecipazione ad eventi formativi e di aggiornamento sarà conservata a cura del socio. Tale documentazione potrà essere richiesta dagli organismi direttivi della Associazione in qualsiasi momento.

Per ciò che attiene all’auto-certificazione essa sarà prodotta ai sensi dell’articolo 3, comma 11 della Legge 15 maggio 1977, n°17 e successive modifiche e integrazioni.
Il socio autorizza inoltre il Consiglio Direttivo (CD) a procedere alla verifica diretta presso gli Enti o i professionisti a cui la documentazione si riferisce.
Il CD si riserva la facoltà di svolgere periodici controlli nel merito di quanto dichiarato dagli iscritti, eventuali difformità saranno segnalate al Collegio dei Probiviri il quale potrà procedere alla radiazione dai registri ed all’espulsione del socio.

Privacy
Si garantisce la massima riservatezza dei dati forniti e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica o la cancellazione scrivendo alla segreteria dell’Associazione. Le informazioni custodite nel data-base AIM verranno utilizzate al solo scopo di inviare agli interessati materiale informativo, in conformità alla legge 675/96 sulla tutela dei dati personali.